Evitate questo alimento quotidiano:
può causare stitichezza, flatulenze e disturbi intestinali...

Dr. Karsten Lindner
Attendi qualche secondo, mentre la presentazione si sta caricando e accendi gli altoparlanti


Con ogni ordine riceverete GRATUITAMENTE l’ebook “9 alimenti che danneggiano il vostro intestino”


Questo prodotto è realizzato al 100% in Germania ed è soggetto a severi controlli. Può fidarsi: qualità made in Germania.

Massima sicurezza

per le transazioni online con crittografia a 256 bit

Shop online verificato

oltre 20.000 clienti soddisfatti

Protezione antivirus

La vostra privacy e i vostri dati sono protetti

Consigliato dai clienti

Eccellente servizio clienti

Produttore tedesco bio e con

certificazione ISO

Soddisfazione assicurata

al 100% con garanzia soddisfatti o rimborsati di 365 giorni

Ciò che dicono i nostri clienti*

Nicole D.


Sono estremamente soddisfatta delle capsule di Synbiotic. Mi aiutano molto con la digestione, che per me è stata da sempre problematica. Capita spesso quando si è in sedia a rotelle e non ci si può muovere. Le capsule mi hanno davvero aiutato molto. Andare di corpo da una a due volte al giorno per me era impensabile. Prima andavo di corpo solo ogni 5-6 giorni e solo con i lassativi. Con le capsule la frequenza è aumentata a ogni 2-3 giorni e adesso a ogni giorno. Sento davvero molto bene.

Andrea K


Da circa un mese assumo SinBiotic Vital Active. Sembra incredibile, ma non ho più sintomi di raffreddore da fieno. Reagisco normalmente all’artemisia e sono scomparse alcune allergie come quella alla frutta con nocciolo e alle nocciole. Completamente! Ora posso mangiare di tutto e posso dormire persino con la finestra aperta durante il periodo dei pollini. Oltre ad assumere SinBiotic Vital Active, ho anche modificato la mia alimentazione, eliminando le graminacee. Tutti questi fattori determinano un risultato davvero positivo.

Silvia J.


SinBiotic Vital Active mi ha convinto con la sua azione i suoi risultati e non posso far altro che consigliarlo. Tutti quelli che conosco ne sono molto soddisfatti: persino la mia naturopata ha riscontrato il completo ripristino della normale funzione intestinale.

Anita S.


Assumo Synbiotic da un anno. Dato che la mia salute è migliorata molto non lo interromperò mai. È un prodotto veramente fantastico, ve lo consiglio a occhi chiusi.

Domande frequenti

Quale offerta scegliere?

Se volete raggiungere obiettivi a lungo termine vi consigliamo le nostre confezioni risparmio. Grazie alle confezioni da 6 potrete essere certi di avere scorte sufficienti.

Inoltre, avete 1 anno di garanzia soddisfatti o rimborsati e potete rispedirci le confezioni ancora chiuse.

Potete avvalervi della nostra garanzia anche se ritenete di non aver bisogno di ulteriori confezioni perché i risultati ottenuti sono sufficienti.

Cosa rende BodyFokus SinBiotic Vital Active così valido?

La parola chiave è «simbiotici».

Nella straordinaria formula di BodyFokus SinBiotic Vital Active non solo sono presenti 10 miliardi di batteri probiotici di 13 diversi ceppi, ma anche efficaci sostanze prebiotiche come l’inulina e l’oligofruttosio.

I prebiotici sono componenti alimentari non digeribili che alimentano i microrganismi nell’intestino. Superano senza alterazioni l’intestino tenue e vanno ad alimentare i batteri intestinali utili (probiotici) nell’intestino crasso. Grazie a questa combinazione di pro e prebiotici viene potenziata la crescita dei probiotici, aumentando l’efficacia.

La maggior parte degli integratori alimentari probiotici in vendita non contiene prebiotici.

BodyFokus SinBiotic Vital Active contiene inoltre uno degli enzimi digestivi più efficaci, la ficina. Grazie alle sue caratteristiche, la ficina contribuisce a scomporre gli alimenti in componenti sane. Inoltre, BodyFokus SinBiotic Vital Active contiene calcio.

È un prodotto naturale, uova, frutta a guscio, soia e cereali.

Per quanto tempo posso assumere BodyFokus SinBiotic Vital Active?

BodyFokus SinBiotic Vital Active è composto esclusivamente da principi attivi naturali e può essere integrato senza problemi nella vostra alimentazione quotidiana. Potete assumere BodyFokus SinBiotic Vital Active in modo continuo per favorire l’equilibrio batterico.

Quando e con che frequenza devo assumere BodyFokus SinBiotic Vital Active?

Per un’efficacia ottimale consigliamo di assumere una capsula di prodotto 2 volte al giorno, prima dei pasti, con molti liquidi.

Sono allergico. Cosa devo fare? Sono intollerante al lattosio/al glutine. Cosa devo fare?

BodyFokus SinBiotic Vital Active è un prodotto naturale, privo di glutine, cereali, soia, uova o frutta a guscio o arachidi. Non contiene caffeina o altri stimolanti. Non contiene zucchero o dolcificanti, aromi artificiali o conservanti.

Se avete dubbi sull’assunzione di BodyFokus SinBiotic Vital Active contattate il vostro medico.


Quando e come mi verrà spedito BodyFokus SinBiotic Vital Active?

Il vostro ordine verrà spedito dal nostro magazzino entro 48 ore come pacco assicurato. I nostri partner per la logistica sono DHL e GLS. I tempi di consegna dipendono dal paese da cui si è eseguito l’ordine. in Italia in media si tratta di 3 giorni lavorativi; in Austria e Svizzera di 5 giorni lavorativi.

Posso tracciare il mio pacco?

Certo. I nostri partner per la logistica vi invieranno automaticamente via e-mail il numero per tracciare il pacco durante il trasporto. In questo modo potrete verificare dove si trova il vostro pacco in ogni momento, online e tramite un’app per smartphone. Seguite le istruzioni che troverete in questa e-mail.

Devo sostenere costi aggiuntivi?

No, le offerte presentate in alto non sono prodotti in abbonamento: i pagamenti vengono eseguiti una volta, senza costi aggiuntivi in fattura. A seconda del paese si applicano i costi di spedizione che potete vedere sull’ordine.

Ordinare da BodyFokus è sicuro?

L’ordine è perfettamente sicuro; utilizziamo la più moderna crittografia SSL, utilizzata anche da Amazon.

Per quanto può essere conservato BodyFokus SinBiotic Vital Active?

BodyFokus SinBiotic Vital Active può essere conservato per 2 anni.

Quali sono gli ingredienti e la composizione della formula?

Ingredienti: ossido di calcio, idrossipropilmetilcellulosa (involucro della capsula), inulina (13%), oligofruttosio (13%), miscela probiotica (Lactobacillus acidophilus, Lactobacillus bulgaricus, Lactobacillus casei, Lactobacillus salivarius, Lactobacillus paracasei, Lactobacillus rhamnosus, Lactobacillus plantarum, Bifidobacterium infantis, Bifidobacterium animalis lactis, Bifidobacterium longum, Bifidobacterium breve, Bifidobacterium bifidum, Streptococcus thermophilus) (8,7%), ficina (500 MCU/mg), antiagglomerante sali di magnesio da acidi grassi, agente di carica biossido di silicio.

Valori nutrizionali per dose giornaliera di 2 capsule
Valore energetico 6,3 kj
1,5 kcal
Proteine 0,03 g
Carboidrati 0,15 g
Lipidi 0,02 g


Principi attivi                 per dose giornaliera di 2 capsule
Calcio 350,0 mg
Inulina 150,0 mg
Oligofruttosio 150,0 mg
Miscela probiotica 150,0 mg
 
Ananas Comosus 150 mg
 
*corrisponde al 44% RDA

Per quanto saranno disponibili le confezioni risparmio?

Possiamo garantire i prezzi per le confezioni risparmio solo per oggi. I nostri prezzi dipendono dalla disponibilità delle preziose materie prime con cui BodyFokus SinBiotic Vital Active è realizzato. Vi consigliamo di ordinare oggi, per approfittare dei prezzi più bassi.

Che succede se mi accorgo che BodyFokus SinBiotic Vital Active non fa per me?

Potete usufruire della nostra garanzia soddisfatti o rimborsati di 1 anno e rispedirci le confezioni non aperte, che vi verranno rimborsate.

Perché BodyFokus SinBiotic Vital Active è spedito dalla Germania?

Tutti i prodotti BodyFokus sono prodotti in Germania con il più alto controllo di qualità,messi nei flaconi, imballati e spediti ai nostri clienti. Per poter spedire a casa Sua il Suo prodotto di alta qualità e senza difetti al 100%, conduciamo con i nostri partner di fiducia dalla Germania un controllo completo della qualità, che si estende su 7 tappe - A partire dalla qualità delle materie prime fino alla qualità della logistica.

I nostri prodotti hanno la certificazione "made in Germany" e solo così possiamo garantire la qualità promessa, quando tutti i processi sono sottomessi alle severe normative tedesche. Quando si tratta di qualità e di conseguenza della Sua salute e il Suo benessere, scendiamo a compromessi.

Scoprirete strategie e segreti, come... *

5 strategie insolite ma molto efficaci per il vostro benessere intestinale
3 importanti ceppi batterici che contribuiscono alla regolazione della flora intestinale (e non sono i probiotici)
Un alimento economico, disponibile nei supermercati, che può aiutare in caso di squilibrio dei batteri intestinali
Quali conseguenze può avere il benessere intestinale sul livello di energia, sulla stanchezza e sul sonno e cosa potete fare per migliorarlo...

... e molto altro!

Terminate il video, abbiamo lasciato il meglio alla fine.

Fonti e studi

  • Meinungsforschungsunternehmen FORSA im Auftrag der ABDA - Bundesvereinigung Deutscher Apothekerverbände (2015): 7 von 10 Bundesbürgern leiden gelegentlich unter Magen-Darm-Beschwerden.
    https://www.abda.de/pressemitteilung/7-von-10-bundesbuergern-leiden-gelegentlich-unter-magen-darm-beschwerden/
  • Biesalski, H. K., Bischoff, S. C., Puchstein, C. (2010): Ernährungsmedizin, 4. Auflage. Thieme-Verlag. S. 649.
  • Scientific American (2015): Artificial Sweeteners May Change Our Gut Bacteria in Dangerous Ways.
    https://www.scientificamerican.com/article/artificial-sweeteners-may-change-our-gut-bacteria-in-dangerous-ways/
  • Pérez- Cobas, AE., Gosalbes, MJ., Friedrichs, A., Knecht, H., Artacho, A., Eismann, K., Otto, W., Rojo, D., Bargiela, R., von Bergen, M., Neulinger, SC., Däumer, C., Heinsen, FA., Latorre, A., Barbas, C., Seifert, J,, dos Santos, VM., Ott, SJ., Ferrer, M., Moya, A. (2013): Gut microbiota disturbance during antibiotic: a multi-omic approach. Gut, 62(11): 1591-1601.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23236009
  • Maslowski, KM., Mackay, CR. (2011): Diet, gut microbiota and immuno responses. Nature Immunology, 12: 5-9.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21169997
  • Sullivan, A., Edlund, C., Nord, CE. (2001): Effect of antimicrobial agents on the ecological balance of human microflora. Lancet Infect Dis, 1(2): 101-114.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11871461
  • Ärztezeitung (2015): Gefährliche Arzneirückstände im Wasser.
    aerztezeitung.de/medizin/krankheiten/hormonstoerungen/article/878550/antibiotika-co-gefaehrliche-arzneirueckstaende-wasser.html
  • BfR - Bundesinstitut für Risikobewertung (2013): Fragen und Antworten zu den Auswirkungen des Antibiotika-Einsatzes in der Tierproduktion.
    http://www.bfr.bund.de/de/fragen_und_antworten_zu_den_auswirkungen_des_antibiotika_einsatzes_in_der_nutztierhaltung-128153.html
  • Furness, JB., Kunze, WA., Clerc, N. (1999): Nutrient tasting and signaling mechanisms in the gut. II. The intestine as a sensory organ: neural, endocrine, and immune responses. Am J Physiol, 277(5 Pt 1): G922-8.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10564096
  • Hill, DA., Artis, D. (2010): Intestinal bacteria and the regulation of immune cell homeostasis. Annu Rev Immunol, 28: 623-667.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20192812
  • Round, JL., Mazmanian, SK. (2009): The gut microbiome shapes intestinal immune responses during health and disease. Nat Rev Immunol, 9(5): 313-323.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4095778/
  • Brown, K., DeCoffe, D., Molcan, E., Gibson, DL. (2012): Diet-Induced Dysbiosis of the Intestinal Microbiota and the Effects on Immunity and Disease. Nutrients, 4(8): 1095-1119.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3448089/
  • Suez, J., Korem, T., Zeevi, D., Zilberman-Schapira, G., Thaiss, CA., Maza, O., Israeli, D., Zmora, N., Gilad, S., Weinberger, A., Kuperman, Y., Harmelin, A., Kolodkin-Gal, I., Shapiro, H., Halpern, Z., Segal, E., Elinav, E. (2014): Artificial sweeteners induce glucose intolerance by altering the gut microbiota. Nature, 514(7521): 181-6.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25231862
  • Gomes, AC., Bueno, AA., de Souza, RG., Mota, JF. (2014): Gut microbiota, probiotica and diabetes. Nutr J, 13: 60.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24939063
  • Ley, RE., Turnbaugh, PJ., Klein, S., Gordon, JI. (2006): Microbial ecology: human gut microbes associated with obesity. Nature. 444(7122): 1022-1023.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17183309
  • Santacruz, A., Marcos, A., Wärnberg, J., Martí, A., Martin-Matillas, M., Campoy, C., Moreno, LA., Veiga, O., Redondo-Figuero, C., Garagorri, JM., Azcona, C., Delgado, M., García-Fuentes, M., Collado, MC., Sanz, Y. (2009): Interplay between weight loss and gut microbiota composition in overweight adolescents. Obesity, 17(10): 1906-15.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19390523
  • Brown, K., DeCoffe, D., Molcan, E., Gibson, DL. (2012): Diet-Induced Dysbiosis of the Intestinal Microbiota and the Effects on Immunity and Disease. Nutrients, 4(8): 1095-1119.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3448089/
  • Biesalski, H. K., Bischoff, S. C., Puchstein, C. (2010): Ernährungsmedizin, 4. Auflage. Thieme-Verlag. S. 646-649.
  • Fooks, LJ., Gibson, GR. (2002): Probiotics as modulators of the gut flora. Br J Nutr, 88(1): 39-49.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12215180
  • Biesalski, H. K., Bischoff, S. C., Puchstein, C. (2010): Ernährungsmedizin, 4. Auflage. Thieme-Verlag. S. 293-296.
  • Cryan, JF., Dinan, TG. (2012): Mind-altering microorganisms: the impact of the gut microbiota on brain and behaviour. Nature Journal, 13(10): 701-12.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22968153
  • De Vrese, M., Stegelmann, A., Richter, B., Fenselau, S., Laue, C., Schrezenmeir, J. (2001): Probiotics – compensation for lactase insufficiency. American Journal of Clinical Nutrition, 73(2): 421-429.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11157352
  • Tuohy, KM., Probert, HM., Smejkal, CW., Gibson, GR. (2003): Using probiotics and prebiotics to improve gut health. Drug Discovery Today, 8(15): 692-700.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12927512
  • Hemarajata, P., Versalovic, J. (2013): Effects of probiotics on gut microbiota: mechanisms of intestinal immunomodulation and neuromodulation. Therap Adv Gastroenterol, 6(1): 39-51.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23320049
  • Festi, D., Schiumerini, R., Eusebi, LH., Marasco, G., Taddia, M., Colecchia, A. (2014): Gut microbiota and metabolic syndrome. World J Gastroenterol, 20(43): 16079-16094.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4239493/
  • Kadooka, Y., Sato, M., Imaizumi, K., Ogawa, A., Ikuyama, K., Akai, Y., Okano, M., Kagoshima, M., Tsuchida, T. (2010): Regulation of abdominal adiposity by probiotics (Lactobacillus gasseri SBT2055) in adults with obese tendencies in a randomized controlled trial. Eur J Clin Nutr, 64(6):636-43.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20216555
  • Brown, K., DeCoffe, D., Molcan, E., Gibson, DL. (2012): Diet-Induced Dysbiosis of the Intestinal Microbiota and the Effects on Immunity and Disease. Nutrients, 4(8): 1095-1119.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3448089/
  • Suez, J., Korem, T., Zeevi, D., Zilberman-Schapira, G., Thaiss, CA., Maza, O., Israeli, D., Zmora, N., Gilad, S., Weinberger, A., Kuperman, Y., Harmelin, A., Kolodkin-Gal, I., Shapiro, H., Halpern, Z., Segal, E., Elinav, E. (2014): Artificial sweeteners induce glucose intolerance by altering the gut microbiota. Nature, 514(7521): 181-6.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25231862
  • Gomes, AC., Bueno, AA., de Souza, RG., Mota, JF. (2014): Gut microbiota, probiotica and diabetes. Nutr J, 13: 60.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24939063
  • Brown, K., DeCoffe, D., Molcan, E., Gibson, DL. (2012): Diet-Induced Dysbiosis of the Intestinal Microbiota and the Effects on Immunity and Disease. Nutrients, 4(8): 1095-1119.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3448089/
  • Suez, J., Korem, T., Zeevi, D., Zilberman-Schapira, G., Thaiss, CA., Maza, O., Israeli, D., Zmora, N., Gilad, S., Weinberger, A., Kuperman, Y., Harmelin, A., Kolodkin-Gal, I., Shapiro, H., Halpern, Z., Segal, E., Elinav, E. (2014): Artificial sweeteners induce glucose intolerance by altering the gut microbiota. Nature, 514(7521): 181-6.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25231862
  • Gomes, AC., Bueno, AA., de Souza, RG., Mota, JF. (2014): Gut microbiota, probiotica and diabetes. Nutr J, 13: 60.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24939063